www.visitportugal.com

COVID-19 | Misure implementate in Portogallo

Misure adottate in Portogallo
[Aggiornamento il 19 maggio]

Il governo portoghese ha adottato tutte le misure di salute pubblica necessarie a tutelare tanto la popolazione, come chi visita il Paese.

Le misure in vigore potranno essere riviste in base all'evoluzione della situazione epidemiologica.

I – ACCESSIBILITÀ

1) Arrivare in Portogallo in aereo

PORTOGALLO CONTINENTALE

CONCESSO 

Tutti i passeggeri sono autorizzati ad entrare nel territorio nazionale, indipendentemente dall'origine o dallo scopo del viaggio.

  • Obbligo di presentare:
    - Certificato COVID digitale dell'UE di vaccinazione (schema vaccinale completo o schema vaccinale completo e dose di richiamo)
    - o Certificato COVID digitale dell'UE di test o guarigione,
    - o Certificato di vaccinazione (schema vaccinale completo o dose di richiamo) o di guarigione valido emesso da Paese terzo in condizione di reciprocità,
    - o Test molecolare RT-PCR negativo (o test NAAT equivalente) - 72h prima dell’imbarco, 
    - o Test Rapido Antigenico negativo - 24h prima dell’imbarco (secondo l'elenco della Commissione Europea).

    Certificato accettati emesso da Paese terzo
     in condizione di reciprocità: Albania, Andorra, Armenia, Capo Verde, El Salvador, Isole Faroe, Georgia, Indonesia, Israele, Islanda, Libano, Liechtenstein, Moldavia, Monaco, Montenegro, Marocco, Nuova Zelanda, Macedonia del Nord, Norvegia, Panama, San Marino, Seychelles, Serbia, Singapore, Svizzera, Taiwan, Thailandia, Tunisia, Togo, Turchia, Ucraina, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito, Uruguay, Vaticano, Vietnam (https://ec.europa.eu/info/live-work-travel-eu/coronavirus-response/safe-covid-19-vaccines-europeans/eu-digital-covid-certificate_en).

    Vaccini accettati: vaccini autorizzati dall'Agenzia Europea dei Medicinali - Comirnaty (BioNTech and Pfizer), Nuvaxovid (Novavax), Spikevax (Moderna), Vaxzevria (AstraZeneca), COVID-19 Vaccine Janssen (https://www.ema.europa.eu/en/human-regulatory/overview/public-health-threats/coronavirus-disease-covid-19/treatments-vaccines/covid-19-vaccines) - e Sinopharm (Vero Cell), Sinovac (Coronavac), Bharat Biotech International (Covaxin).

    I certificati di vaccinazione sono accettati se considerano uno dei vaccini approvati in Portogallo e secondo i termini che puoi consultare in "V - INFORMAZIONI UTILI / Vaccinazione"

  • Minori al di sotto dei 12 anni non sono tenuti a presentare il certificato o il test.

  • La legge che richiedeva la compilazione del modulo di localizzazione passeggeri (Passenger Locator Form) su tutti i voli per il Portogallo è stato revocato, quindi non è più necessario presentarlo al momento dell'imbarco.

  • Queste informazioni sono state aggiornate in conformità con l'ordinanza n. 4829-A/2022, del 22 aprile, pubblicata dal governo portoghese, che determina le misure applicabili agli aeroporti e alle frontiere marittime e che definisce la vigilanza sul funzionamento. In Portogallo, il controllo delle frontiere è assicurato da ANA, S.A., dalla PSP (Public Security Police) e da SEF (Portuguese Immigration and Border Service) e viene eseguito in modo casuale al 25% dei passeggeri all'arrivo nel territorio. In caso di dubbio, contattare direttamente SEF - Serviço de Estrangeiros e Fronteiras (www.sef.pt /sef@sef.pt / gricrp.cc@sef.pt), il soggetto più idoneo per chiarire qualsiasi questione relativa al controllo di frontiera in Portogallo.

Voli nazionali
Le misure di controllo non sono applicate sui voli nazionali. 

AZZORRE

  • Al momento non ci sono restrizioni per i passeggeri che viaggiano verso le Azzorre con voli nazionali (in partenza dal Portogallo continentale o da Madeira).
  • I passeggeri sui voli internazionali diretti devono essere presenti prima dell'imbarco:
    Certificato COVID Digitale dell’UE valido (vaccinazione, test o guarigione)
    - o Test molecolare (RT-PCR o equivalente test NAAT) – 72 ore prima dell’imbarco,
    - o Test antigenico rapido – 48 ore prima dell’imbarco (secondo l'elenco della Commissione Europea),
    - o Certificato di recupero (valido 180 giorni)
    - o certificato di vaccinazione dell'OMS (Organizzazione mondiale della sanità).

MADEIRA

  • Non ci sono restrizioni all'ingresso dei passeggeri negli aeroporti, porti e porti turistici della Regione Autonoma di Madeira.
  • Le prove per il rientro nel Paese di origine sono a carico del passeggero, cioè a proprie spese.
  • Maggiori informazioni su: http://www.visitmadeira.pt/

2) Arrivare in Portogallo via rete stradale 

In caso di viaggio via terra, ogni viaggiatore deve informarsi sulle misure e restrizioni vigenti in ciascuno dei paesi di transito, direttamente alle proprie autorità.

3) Arrivare in Portogallo via mare

Si applicano le stesse regole degli arrivi in aereo.

Importante: Le informazioni su questa pagina riassumono le misure pubblicate dal governo in relazione alla pandemia COVID-19. Prima di viaggiare, è importante confermare le formalità di ingresso con la compagnia aerea e il Servizio Stranieri e Frontiere (www.sef.pt / gricrp.cc@sef.pt), l'ente responsabile del controllo delle frontiere.
 

II – REGOLE GENERALI

IN PORTOGALLO CONTINENTAL

  • Mascherina obbligatoria:
    - sui transporti pubblici, taxi e mezzi di trasporto simili;
    - all'accesso a loro famigliari e ospiti.

  • Indicazioni generali sul comportamento:
    - Distanziamento interpersonale
    - Lavaggio frequente delle mani
    - Corretta etichetta respiratoria

A MADEIRA

  • L'uso della mascherina è obbligatorio, dai 6 anni in su, per accedere a:
    - Strutture e servizi sanitari, comprese le farmacie;
    - Trasporto collettivo di passeggeri, nonché trasporto in taxi o similare;
    - Piattaforme e accesso coperto ai trasporti, inclusi aeroporti e terminal marittimi;
    - Nei casi confermati di COVID-19, in ogni circostanza, ogni volta che le persone si trovano fuori dal proprio luogo di isolamento, fino al 10° giorno successivo alla data di insorgenza dei sintomi o di positività al test.

  • L'uso della mascherina è consigliato, dai 6 anni in su, in spazi chiusi, quando non è possibile il distanziamento fisico.

  • Accesso a ristoranti, bar e simili, locali, palestre e attività sportive, culturali, sociali o ricreative
    - Obbligo di presentare un programma vaccinale iniziato e completo o un certificato di guarigione, o
    - Test rapido dell'antigene negativo, dall'età di 5 anni (inclusi), effettuato negli ultimi 7 giorni, a proprie spese.

III – INFORMAZIONI UTILI

Marchio "Clean & Safe"
Nel settore turistico è stato adottato grazie al Turismo de Portugal il marchio “Clean & Safe”, che permette di garantire più sicurezza e fiducia nelle strutture di ricezione, nei diversi servizi e nelle attrazioni turistiche.


Misure a livello nazionale - https://covid19estamoson.gov.pt/ (in portoghese)
Azzorre -  www.visitazores.com / https://www.visitazores.com/en/trip-info / https://destinoseguro.azores.gov.pt
Madeira - www.visitmadeira.pt / www.madeira.gov.pt/Covid19 / https://covidmadeira.pt

Informazioni aggiornate sull’evoluzione della pandemia di COVID-19 in Portogallo
OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità - https://covid19.who.int/region/euro/country/pt
DGS – Direção-Geral de Saúde (Dipartimento Generale della Sanità) - https://covid19.min-saude.pt/

 

Definizione di “Viaggi essenziali”
Con viaggi essenziali s’intendono quei viaggi che permettono il transito, l’entrata o l’uscita dal Portogallo per ragioni professionali, di studio, di ricongiungimento familiare, per motivi di salute o per ragioni umanitarie.

Test COVID-19
All’arrivo in Portogallo, in aeroporto, possono essere effettuati dei controlli sui passeggeri

Il risultato del test deve includere:
- tipo di test svolto;
- nome del passeggero (come da passaporto);
- data di nascita;
- chiara identificazione del laboratorio comprensiva della certificazione;
- la data e l'ora in cui è stato prelevato il campione e l'esito esplicito del test negativo;

SMS non è un formato valido
Test antigenico rapido accettati secondo l'elenco della Commissione Europea.

Se sei straniero e desideri fare il test COVID-19 all’arrivo, prima della partenza o in qualsiasi momento in Portogallo continentale o a Madeira, potrai:
- farlo in aeroporto. Informazioni su: https://www.ana.pt/en/corporate/ana/faq;
- in un laboratorio autorizzato dal Dipartimento Generale della Sanità. Lista disponibile su: https://covid19.min-saude.pt/infoadrpcc/;
- negli ospedali e nelle cliniche aderenti al Portugal Health Passport, i quali possono offrire un servizio personalizzato in diverse lingue. Si può prenotare il test Covid-19 e i risultati saranno disponibili entro 72 ore. Contatto: test.covid19@portugalhealthpassport.com;
- in Algarve, informazioni sui punti di prova su www.visitalgarve.pt

Vaccinazione
Lo schema di vaccinazione è considerato completo dopo che la dose è stata presa:
a) Un vaccino con una sola dose, ai vaccini con un programma di vaccinazione con una sola dose;
b) La seconda dose di un vaccino COVID -19 con un programma di vaccinazione a due dosi, anche se sono state somministrate dosi di due vaccini separati; o
c) Una singola dose di un vaccino COVID -19 con un programma di vaccinazione a due dosi da persone che hanno recuperato dalla malattia, se è indicato sulla prova di vaccinazione che il programma di vaccinazione è stato completato dopo la somministrazione di una dose.

Lo schema completo di vaccinazione è valido 14 giorni dopo l'assunzione dell'ultima dose.

Vaccini accettati: vaccini autorizzati dall'Agenzia Europea dei Medicinali - Comirnaty (BioNTech and Pfizer), Nuvaxovid (Novavax), Spikevax (Moderna), Vaxzevria (AstraZeneca), COVID-19 Vaccine Janssen (https://www.ema.europa.eu/en/human-regulatory/overview/public-health-threats/coronavirus-disease-covid-19/treatments-vaccines/covid-19-vaccines) - e Sinopharm (Vero Cell), Sinovac (Coronavac), Bharat Biotech International (Covaxin). 
Vaccini validi a Madeira: Astrazeneca, Pfizer, Moderna, Johnson & Johnson/Janssen, Sinovac/Instituto Buntantan, Instituto Gambaleya (Sputnik V) and Sinopharm (VeroCell)

Certificato COVID Digitale dell’UE
Il Certificato COVID Digitale dell’UE, valido a partire dal 1º luglio nei confini interni dell’Unione Europea, faciliterà la libera circolazione dei cittadini durante la pandemia da COVID-19. Dimostra, su supporto digitale, che il/la cittadino/a:

√ È stato vaccinato/a contro il COVID-19, o
√ Ha effettuato il test (NAAT) con risultato negativo, o
√ È guarito/a dal COVID-19.

* I bambini di età inferiore ai 12 anni sono esenti di presentare il Certificato COVID Digitale o il test COVID.
* Ha una validità di 270 giorni, dopo il programma vaccinale completo. Per i minori di 18 anni, il certificato di vaccinazione indicante il programma vaccinale completo sarà valido anche per periodi di 270 giorni dopo il rilascio.

Ulteriori informazioni su: https://ec.europa.eu/info/live-work-travel-eu/coronavirus-response/safe-covid-19-vaccines-europeans/eu-digital-covid-certificate_it

Certificati emessi da Paesi terzi, in condizione di reciprocità

I certificati vaccinali dovranno includere:
– Nome e cognome del titolare;
– Data di nascita;
– Indicazione della malattia o dell’agente: COVID-19 (SARS-CoV-2 o una delle sue varianti);
– Vaccino anti COVID-19 o profilassi;
– Nome del vaccino anti COVID-19;
– Titolare della licenza alla distribuzione sul mercato o della produzione del vaccino anti COVID-19;
– Numero di dose e indicazione del numero totale di dosi da somministrare;
– Data della vaccinazione, con l’indicazione della data dell’ultima dose somministrata;
– Stato membro o Paese terzo dove il vaccino è stato somministrato;
– Ente emittente del certificato.

I certificati di guarigione dovranno includere:
– Nome e cognome del titolare;
– Data di nascita;
– Malattia o dell’agente: COVID-19 (SARS-CoV-2 o una delle sue varianti);
– Data del primo risultato positivo al test diagnostico;
– Stato membro o Paese terzo dove è stato realizzato il test diagnostico;
– Ente emittente del certificato;
– Certificato valido.

La mancata reciprocità nel riconoscimento da parte di Paesi terzi della validità della Certificazione Digitale COVID dell’UE o dei certificati vaccinali o di guarigione emessi dal Portogallo impedisce che i certificati emessi dagli stessi Paesi terzi siano riconosciuti validi.

Ulteriori Informazioni sui Viaggi

Sul sito dell’Unione Europea - https://reopen.europa.eu – sono disponibili informazioni riguardanti ogni Paese circa i confini, i mezzi di trasporto, le limitazioni ai viaggi, le misure sanitarie e di sicurezza pubblica, come altre indicazioni pratiche per i viaggiatori.

Le norme in vigore a livello mondiale sono disponibili su IATA Travel Centre (Associazione Internazionale del Trasporto Aereo).

In Portogallo gli aeroporti internazionali (Lisbona, Porto, Faro, Ponta Delgada e Funchal) hanno adottato misure che garantiscono la sicurezza di tutti: funzionari e passeggeri. Si è inoltre introdotto un sistema per la misurazione della temperatura corporea all’arrivo. Ulteriori informazioni su: https://www.ana.pt/en/passenger-guide/what-you-need-to-know/covid-19

Viaggiatori Portoghesi
Se sei un cittadino portoghese o se risiedi in Portogallo e stai per intraprendere un viaggio controlla le limitazioni di ciascun Paese sul Portal das Comunidades (Portale delle Comunità):
Conselhos aos Viajantes (Consigli ai Viaggiatori) - www.portaldascomunidades.mne.pt/pt/conselhos-aos-viajantes

Se sei in viaggio e hai bisogno di aiuto per rientrare in Portogallo contatta il Ministério dos Negócios Estrangeiros (Ministero degli Affari Esteri):
Linea di supporto ai viaggiatori portoghesi - gec@mne.pt / +351 217 929 714/ +351 961 706 472


Pianificazione Guarda i contenuti che hai selezionato e crea il Piano o la Brochure
Effetua il login attraverso le reti sociali
Effetua il login attraverso le reti sociali