www.visitportugal.com

Live Chat

La conquista di Lisbona

La conquista di Lisbona

Altri

Prima di entrare nell’Igreja dos Mártires, osservate il profilo del castello di S, Jorge che si staglia in alto, in fondo alla Rua Garrett, dietro al Centro Commerciale del Chiado. Era proprio questa la prospettiva che si offriva agli occhi dei Crociati giunti da Francia, Inghilterra, Germania e Fiandre nel 1147, per aiutare D. Afonso Henriques a conquistare Lisbona ai Mori.

Sulla collina, uno dei punti strategici per attaccare da ovest, si installarono le forze inglesi, scozzesi e normanne. A occidente si schierarono i Crociati tedeschi e fiamminghi, mentre a nord, sulla collina di Graça, i 5.000 uomini riuniti da Afonso Henriques. Chiudevano l’assedio, a sud, le navi alla fonda nel Tago. Nelle 17 settimane dell’assedio di Lisbona (che durò da giugno a ottobre), i duri combattimenti causarono terribili carneficine e migliaia di vite andarono perdute.

Molti degli attaccanti furono sepolti sulla collina, che da quel momento fu denominata “dos Mártires” (dei martiri), morti durante una Crociata contro i nemici della fede cristiana.


La conquista di Lisbona
Ricerca avanzata
Pianificazione Guarda i contenuti che hai selezionato e crea il Piano o la Brochure
Hai dimenticato la password?
Effetua il login attraverso le reti sociali
*Attendere, per favore. *Le istruzioni di recupero password ti saranno inviate via e-mail. *E-mail non inviato. Tenta di nuovo.
Effetua il login attraverso le reti sociali

Questo sito usa cookies per ottimizzare l'esperienza di navigazione e non conserva dati d'identificazione degli utenti.
Potete disattivare questa funzione nella configurazione del browser. Per saperne di più consultate i Termini di Utilizzo

close