www.visitportugal.com

Castelli e belvedere a sud di Lisbona

Santuário da Nossa Senhora do Cabo
Luogo: Cabo Espichel
Photo: Rui Rebelo
Photo: Rui Rebelo

Da non perdere
  • assaggiare il choco frito (seppie fritte), una delle specialità di Setúbal
  • comprare una bottiglia di vino Moscatel di Setúbal
  • godersi la vista panoramica dalla Serra da Arrábida
  • fare un bagno a Sesimbra
  • vedere il panorama dal Cabo Espichel
  • fare una gita in barca per vedere i delfini

Vicino a Lisbona, nella penisola di Setúbal, si trovano luoghi d’incomparabile bellezza, magnifici per una gita in famiglia, e anche per cuori innamorati.

Attraversiamo il ponte 25 de Abril e ci dirigiamo verso Sesimbra. A circa metà strada, deviamo per il Cabo Espichel, il promontorio dove si erge isolato l’impressionante Santuario di Nossa Senhora do Cabo. Il luogo invita a contemplare l’oceano e la lunga scogliera della Costa da Caparica che si osserva sulla destra.

Riprendiamo la strada per raggiungere il castello di Sesimbra. Prima di scendere sulla spiaggia, da questo belvedere volto a sud, godiamoci la veduta sulla baia, con le barche variopinte dei pescatori all’orizzonte.

Anche se la giornata non è adatta a fare il bagno, vale sempre la pena camminare lungo le spiagge, Portinho da Arrábida, Galapos e Figueirinha, in pieno Parco Naturale della Serra da Arrábida.

Nei pressi si trova la località di Vila Nogueira de Azeitão, famosa per i suoi vini. Bisogna assolutamente fermarsi in una delle rinomate cantine per assaggiare il vino Moscatel, magari abbinato a un tipico formaggio burroso.

A Palmela, ci aspetta un altro belvedere nel castello, ora trasformato in Pousada. È un posto ideale per trascorrere la fine di una giornata, mentre si osserva il tramonto.

Infine, arriviamo a Setúbal. Dal castello, oggi Pousada de São Filipe, si gode una magnifica vista sull’area della Riserva Naturale dell’Estuario del Sado. Adagiata sulla riva dell’oceano, la città si è sviluppata soprattutto durante il periodo delle Scoperte, un’epoca di grande prosperità che si riflette nei monumenti religiosi dell’Igreja de São Julião e del Convento de Jesus / Museu de Setúbal, da visitare, mentre si passeggia nella parte vecchia della città. Meritano una visita anche il Museo del Lavoro Michel Giacometti e il Parco Urbano di Albarquel, uno spazio per il tempo libero, prospiciente il fiume, dal quale si vede l’estuario e, sulla sponda opposta, la località di Troia.

Durante la giornata bisogna naturalmente mangiare le specialità gastronomiche della regione di Setúbal, come il choco frito (seppie fritte), il pesce alla griglia e i frutti di mare, e sorseggiare il vino Moscatel per terminare nel modo migliore la gita.



Ricerca avanzata
Pianificazione Guarda i contenuti che hai selezionato e crea il Piano o la Brochure
Hai dimenticato la password?
Effetua il login attraverso le reti sociali
*Attendere, per favore. *Le istruzioni di recupero password ti saranno inviate via e-mail. *E-mail non inviato. Tenta di nuovo.
Effetua il login attraverso le reti sociali

Questo sito usa cookies per ottimizzare l'esperienza di navigazione e non conserva dati d'identificazione degli utenti.
Potete disattivare questa funzione nella configurazione del browser. Per saperne di più consultate i Termini d’uso e trattamento dei dati personali

close