www.visitportugal.com

Giro dell’isola di Madeira

Vista panorâmica
Luogo: São Vicente
Photo: Turismo da Madeira
Photo: Turismo da Madeira

Nonostante la piccola superficie, Madeira è ricca di scenari maestosi e di rara bellezza. Il modo migliore per conoscere le sue meraviglie è noleggiare un’auto e partire alla scoperta di questo giardino galleggiante!

Uscendo da Funchal in direzione ovest, troviamo il tipico villaggio di pescatori di Câmara de Lobos e il Cabo Girão, il più alto promontorio d’Europa e il secondo più alto del mondo - 580 m.

Nelle vicinanze c’è la singolare località di Curral das Freiras. Situata in una profonda valle, offre uno dei paesaggi più impressionanti dell’isola, con delle vedute vertiginose (più di 500 metri d’altezza, dal belvedere - Eira do Serrado), che stupiscono tutti i visitatori.

Continuando verso ovest, visitiamo la località di Ribeira Brava prima di salire sino a Encumeada attraverso un percorso ricco di vedute panoramiche. In alternativa si può scendere verso le coste soleggiate di Ponta do Sol e da Calheta, dove non mancano zone balneari che invitano a un fare un bel tuffo nell’oceano. Volendo, si può visitare il Centro de Artes Casa das Mudas, che propone durante tutto l’anno un vasto programma culturale. Segnaliamo a chi ama lo sport, le spiagge dei pittoreschi villaggi di Jardim e Paul do Mar che sono particolarmente indicate per il surf.

Saliamo a Paul da Serra, il maggiore altopiano di Madeira, e facciamo una pausa per apprezzare la suggestiva veduta sui declivi. Proseguiamo verso Porto Moniz e rilassiamoci con un bel tuffo nelle famose piscine naturali scavate nella roccia. Per i più piccoli, una buona idea è visitare l’Aquário da Madeira.

L’itinerario prosegue in direzione di S. Vicente lungo una strada costellata di cascate, in cui spicca il contrasto fra il verde maestoso e l’azzurro cristallino del mare. Nella zona si possono visitare le Grutas (grotte) e il Centro do Vulcanismo, il Núcleo Museológico - Rota da Cal, oppure passeggiare per le viuzze della ridente cittadina di S. Vicente.

A questo punto ci sono due possibilità: salire di nuovo verso la località di Encumeada per ammirare la vegetazione lussureggiante della Laurisilva, o proseguire verso Santana e scoprire piccoli belvedere fra le valli e i rilievi.

A Santana ci sono da vedere le case tipiche, il Parque Temático e la zona das Queimadas, il punto di partenza per magnifiche passeggiate come quella del Caldeirão Verde. La discesa verso Faial impressiona per la bellezza e l’imponenza delle montagne.

Arrivati a Faial, possiamo proseguire verso Machico o continuare la visita alla zona interiore dell’isola, prendendo la strada che porta alle località di Ribeiro Frio, Poiso e Pico do Areeiro. Questa vetta è il terzo punto più alto dell’isola (1818 m), con belle formazioni rocciose che si lanciano nel cielo come statue eterne.

A Machico, vale la pena di andare a Caniçal e a Ponta de São Lourenço, il punto più orientale dell’isola.

Nel ritorno a Funchal, da non perdere le vedute sulle Ilhas Desertas (le isole deserte) a Ponta do Garajau, e un favoloso panorama della baia dal belvedere di São Gonçalo.


Ricerca avanzata
Pianificazione Guarda i contenuti che hai selezionato e crea il Piano o la Brochure
Hai dimenticato la password?
Effetua il login attraverso le reti sociali
*Attendere, per favore. *Le istruzioni di recupero password ti saranno inviate via e-mail. *E-mail non inviato. Tenta di nuovo.
Effetua il login attraverso le reti sociali

Questo sito usa cookies per ottimizzare l'esperienza di navigazione e non conserva dati d'identificazione degli utenti.
Potete disattivare questa funzione nella configurazione del browser. Per saperne di più consultate i Termini d’uso e trattamento dei dati personali

close