www.visitportugal.com

Live Chat

Viseu - Itinerario Accessibile

Mapa Viseu - itinerario turistico acessivel

Città antica, in cui predomina il colore grigio del granito e il verde dei vari giardini che la abbelliscono, Viseu è già stata premiata più volte per la qualità della vita che offre ai suoi abitanti. 

Scarica la mappa e segui l'itinerario

La preoccupazione con i cittadini e con i visitatori si mostra anche sul piano della accessibilità: le vie pedonali hanno una pavimentazione stabile, regolare, ben conservata che permette a tutti di circolare con comodità. Frequente è la presenza di corridori centrali con lastre di granito, come ad esempio nella via Rua Direita, o di guide tattili, come nella zona attorno alla Praça da República. In genere, i marciapiedi sono ampi e presentano attraversamenti pedonali ribassati per permettere la circolazione autonoma di persone a mobilità ridotta.

Viseu-Funicular_EmanueleSiracusa
Photo: Viseu - Funicular © Emanuele Siracusa

Per visitare la città suggeriamo di cominciare l’itinerario dai dintorni, vicino a uno dei monumenti più antichi - la Cava de Viriato -  una fortificazione in terra battuta, con più di duemila anni, che si pensa risalire all’epoca dell’occupazione romana. Nei pressi si trova una piazza, il Largo da Feira de São Mateus, e la stazione della Funicolare, un mezzo di trasporto accessibile a persone a mobilità ridotta che collega questa zona al centro storico. Essendo la forma più comoda per vincere l’inclinazione del terreno, suggeriamo che la utilizziate per iniziare poi la visita a Viseu dal Sagrato della cattedrale (Adro da Sé) (7) che si trova vicino alla Stazione d’arrivo.

Viseu_Adro da Sé - ARPT Centro de Portugal
Photo: Viseu - Adro da Sé © ARPT Centro de Portugal

La Cattedrale (8), che presenta una imponente facciata con due grandi torri, uno dei simboli della città, fa parte di un imponente complesso monumentale in granito noto con il nome di Paço dos Três Escalões. Le scale all’entrata non permettono l’accesso autonomo agli interni, in cui si segnalano le imponenti volte con decorazione in stile manuelino e il retablo barocco. In un edificio contiguo si trova il Museu Grão Vasco (9), un museo con ampio spazio all’interno e senza barriere architettoniche che espone, oltre a altre opere notevoli, una importante serie di dipinti dei secoli XV-XVI opera del pittore che dà il nome al museo. Dall’altro lato della piazza, la Igreja da Misericórdia, (6) una chiesa che con la sua facciata decorata in stile rococò introduce una nota di allegria nel complesso architettonico in granito. Per entrare bisogna salire una scalinata, ma c’è una piattaforma elevatice per disabili.

Viseu_igrejaMisericordia_shutterstock-AlvaroGermanVilela
Photo: Viseu - Igreja da Misericórdia Sé © Shutterstock | Álvaro German Vilela

A partire da qui suggeriamo un persorso totalmente accessibile per conoscere il centro di Viseu. Cominciate da Praça D. Duarte (5), una delle principali piazze della città, in cui si ammira la statua del re che dà il nome alla piazza e l’imponente Passeio dos Cónegos sullo sfondo. Proseguite lungo le vie Rua Direita (4) e Rua Formosa (3), le arterie principali, dove, oltre a molti negozi tradizionali si trovano vari ristoranti e caffè, in cui si possono assaporare le specialità regionali, fra le quali si segnalano la Vitela à Lafões (vitello al forno) o i dolci tipici, come le castanhas de ovos e i  viriatos. 

Viseu_EmanueleSiracusa
Photo: Viseu © Emanuele Siracusa

La Praça da República, conosciuta popolarmente come Rossio, è il cuore della città su cui si affacciano alcuni degli edifici più interessanti. I cittadini e i visitatori hanno a disposizione i tavolini all’aperto, all’ombra dei tigli, per riposarsi e ammirare il pannello di azulejos che riveste le pareti e rappresenta una allegoria del mondo rurale. Dalla piazza parte la scalinata che conduce alla Igreja da Ordem Terceira de São Francisco (2), una chiesa che rappresenta un magnifico esempio di architettura religiosa del XVIIIº secolo. Per visitare gli interni, in cui si segnalano i pannelli di azulejos che raffigurano momenti della vita di San Francesco e le pale d’altare in stile rococò, scegliete l’entrata laterale sulla sinistra, dove troverete, tuttavia, un gradino che potrà rendere difficile l’entrata senza un aiuto. 

Viseu
Photo: Viseu © Arquivo Turismo de Portugal

Dato che Viseu è ricca di giardini, ne suggeriamo uno per la conclusione dell’itinerario - il Parque Aquilino Ribeiro (1). Considerato il polmone verde della città, è un parco molto gradevole con varie specie botaniche, un lago e spazi erbosi dove ci si può rilassare in mezzo alla natura. Per stuzzicare la vostra curiosità di scoprire sempre qualcosa di nuovo, in questo caso in ambito letterario, ricordiamo che il parco riceve il nome da Aquilino Ribeiro (1885-1963), nato in questo distretto, che nelle sue opere ha ritratto con efficacia l’animo e il carattere della gente del luogo. 


Pianificazione Guarda i contenuti che hai selezionato e crea il Piano o la Brochure
Effetua il login attraverso le reti sociali
Effetua il login attraverso le reti sociali

Questo sito usa cookies per ottimizzare l'esperienza di navigazione e non conserva dati d'identificazione degli utenti.
Potete disattivare questa funzione nella configurazione del browser. Per saperne di più consultate i Termini di Utilizzo

close