www.visitportugal.com

Surf e bodyboard

Surf Centro
Luogo: Centro de Portugal
Photo: zeca_photography
Photo: zeca_photography

Ribeira de Ilhas o Super Tubos sono nomi noti a livello mondiale, e si riferiscono a due magnifiche spiagge per il surf, fra le varie che si trovano nella parte del litorale occidentale tra le località di Ericeira e Peniche. Ma da un’estremità all’altra del Portogallo, includendo le isole delle Azzorre e Madeira, ce ne sono molte di più …

Dato che è uno dei rari luoghi al mondo con un elevato numero di onde di alta qualità, la località di Ericeira è stata considerata una Riserva mondiale di surf dall’organizzazione americana Save the Waves Coalition. Questo riconoscimento riguarda un’area di 4 kms che comprende sette onde di classe mondiale – Pedras Brancas, Reef, Ribeira de Ilhas, Cave, Crazy Left, Coxos e São Lourenço. La riserva fa parte di una zona di costa più ampia che comprende circa 11 km e ha onde di caratteristiche differenti, adatte alla pratica di surf e bodyboard, di vari livelli di difficoltà e di esigenza, e con le condizioni meteorologiche più svariate.

SurfCentro_lissova
Photo: Centro de Portugal ©lissova

Più a nord, nei pressi di Peniche, la Praia do Medão è un’altra spiaggia  di riferimento per le grandi onde tubulari, o tubi, che l’ hanno reso famosa come Praia de Supertubos. Frequentata da praticanti di surf di tutto il mondo, è palco, nel mese di ottobre, di una gara del WSL - World Surf League Tour. Anche nelle altre spiagge del comune di Peniche si trovano onde perfette tutti i giorni, e non solo per i surfisti più esigenti: esistono numerose scuole che insegnano tutte le tecniche necessarie a chi vuole dare i primi passi in questo sport.

Le onde giganti di Praia do Norte, conosciute come il Canyon di Nazaré, sono solo per i più abili e audaci. Questo tipo di onda, che può raggiungere circa 30 metri d’altezza, figura nel Guinnes dei Primati come la più grande del 2011 ed è stata affrontata da atleti professionisti come  Garrett McNamara che usano il sistema tow in, ossia si fanno trainare da una moto d’acqua fino alla cresta dell’onda per poi scivolare con la tavola da surf.


Photo: Nazaré © Wilson Ribeiro

Quasi alle porte di Lisbona e raggiungibili facilmente con il treno, ci sono delle spiagge adatte alla pratica di surf e bodyboard, come quelle di Santo Amaro de Oeiras, Carcavelos o São Pedro do Estoril. Un più a ovest, nel mezzo del Parco Naturale, la spiaggia di Guincho ha onde abbastanza considerevoli, così come la località di Praia Grande, nei pressi di Sintra, che è particolarmente cara ai praticanti di bodyboard, vi si svolge infatti una prova del campionato mondiale.

Nella regione centro si segnala la Praia de Buarcos vicino a Figueira da Foz con onde che sono considerate le più lunghe d’Europa, possono raggiungere i 200 metri, e nella zona di Aveiro, vicino a ílhavo, la Praia da Barra, adatta ad ogni tipo di praticanti. Nel nord, Espinho è nota per la sua mitica onda – la “Direita do Casino” (destra del casinò), ma si devono ricordare anche le zone di Matosinhos, vicino a Porto, e più su Viana do Castelo, in particolare la Praia da Arda a Afife.

SurfLisboa_joaopedrogsantos
Photo: Lisboa ©joaopedrogsantos

A sud di Lisbona, a Costa de Caparica, Cova do Vapor e Praia do CDS sono nomi di spiagge da ricordare. Vicino a Sines si trovano altre località interessanti come São Torpes o Praia dos Aivados, dove si vive in intimo contatto con la natura. Nel litorale occidentale dell’Algarve vanno segnalate le spiagge di Arrifana, Bordeira, Amado, Cordoama o Castelejo. Mentre la costa rivolta verso sud, nota per il mare calmo, offre delle belle onde nella parte orientale , in particolare nelle isole di Tavira e di Faro.

SurfAlentejo_alentejosurfcamp
Photo: Alentejo ©alentejosurfcamp

In pieno Atlantico, l’isola di Madeira ha onde memorabili nelle località di Jardim do Mar o Paul do Mar, ad esempio. L’arcipelago delle Azzorre, conosciuto per avere le quattro stagioni in uno stesso giorno, possiede luoghi davvero magici. Soprattutto nei mesi di settembre e ottobre si trovano ottimi spot nell’isola di São Miguel, sia nella costa nord, nelle spiagge di Areal de Santa Bárbara o di Monte Verde che sono palco di una prova del circuito mondiale (WQS), o a Praia do Pópulo rivolta verso sud. Posti adatti alla pratica si trovano anche a Praia Formosa nell’isola di Santa Maria, nella  zona di Praia da Vitória nell’isola Terceira o nelle fajãs (terreni bassi e piani in riva al mare) dell’isola di São Jorge, in particolare la Fajã da Caldeira de Santo Cristo, che viene considerata uno spot mitico.

In effetti il Portogallo è un paese di belle onde, e non c’è nulla di meglio che provarle!



Pianificazione Guarda i contenuti che hai selezionato e crea il Piano o la Brochure
Effetua il login attraverso le reti sociali
Effetua il login attraverso le reti sociali

Questo sito usa cookies per ottimizzare l'esperienza di navigazione e non conserva dati d'identificazione degli utenti.
Potete disattivare questa funzione nella configurazione del browser. Per saperne di più consultate i Termini d’uso e trattamento dei dati personali

close