www.visitportugal.com

Live Chat

Faro - Itinerario Accessibile

Mapa Faro - acessível

Faro, la principale città e capoluogo dell'Algarve, è anche la porta di ingresso per quanti arrivano in aereo, poiché si trova ad appena sei chilometri dall'aeroporto internazionale.

Vicino alla Ria Formosa e al mare, è una città che merita di essere scoperta passeggiando tra i vicoli conquistati ai musulmani da D. Afonso III, re del Portogallo nel XIII secolo.

Scarica la mappa e segui l'itinerario

Come centro di questo itinerario proponiamo il Jardim Manuel Bívar (8), il principale piazzale della città aperto al porto di pesca. A partire da qui ti suggeriamo percorsi in tre direzioni in diverse zone della città: Ria Formosa, Baixa di Faro e centro storico. Se vuoi conoscere Faro in trenino turistico, adattato per persone con mobilità ridotta, ti informiamo che il viaggio inizia nel Jardim Manuel Bívar e che dura 50 minuti. Spazioso, con pavimentazioni regolari, alberi e tavolini all'aperto, questo giardino è un posto molto piacevole per passeggiare o riposare, con la possibilità garantita di vedere cicogne in volo, in un va e vieni tra la Ria e i nidi costruiti in punti alti come i lampioni delle strade o le torri delle chiese.

Doca de Recreio_Faro_Pedro Reis
Doca de Recreio - Faro © ATA | Pedro Reis

Di fronte al giardino, la Marina (9), che richiama l'attenzione per i colori delle barche, ha un'area accessibile dove tutti possono circolare senza barriere. La Marina è inserita nella Ria Formosa, una zona lagunare che è possibile visitare in barca ed esistono aziende di animazione turistica che offrono escursioni rivolte a persone con mobilità ridotta. Molto vicino, la Praia de Faro-Mar, accessibile via terra o in barca, è stata premiata come spiaggia accessibile ed è attrezzata con sedia a rotelle anfibia, permettendo a tutti l'accesso all'acqua.

Dal Jardim Manuel Bívar partono diverse vie pedonali verso l'interno della città e la Rua de Santo António (10), una delle principali. Questa è una zona animata con molti negozi e spazi di ristorazione, ma in alcuni di questi l'entrata presenta degli scalini e non permette l'accesso autonomo a persone che si spostano in sedia a rotelle. La pavimentazione lastricata delle vie è confortevole e regolare, senza inclinazioni, ed esistono solo alcune barriere costituite dagli spazi all'aperto di caffè e ristoranti, che si circondano facilmente.

A ovest della Rua de Santo António si trovano la Igreja de São Pedro e la Igreja do Carmo. Per arrivarci bisogna proseguire in Rua Vasco da Gama e in Rua do Carmo fino al Largo de São Pedro, ma il percorso è lungo e non completamente accessibile, pertanto si consiglia di optare per un veicolo attrezzato. L'Igreja de São Pedro (11), che è la Chiesa Madre di Faro, fu eretta nel luogo di un primitivo santuario fatto costruire dai marinai e vi si accede accesso attraverso una scalinata. Più avanti si erge la Igreja do Carmo (12), con la sua imponente facciata e con un'entrata accessibile. All'interno si trova la curiosa Capela dos Ossos che, per la presenza di gradini e di uno stretto corridoio, non è completamente accessibile.

Arco da Vila_Faro
Arco da Vila - Faro © Câmara Municipal de Faro | Ana Abraão

Partendo dal Jardim Manuel Bívar potrai seguire anche un percorso nel centro storico della città, ma prima e ancora in questo giardino puoi visitare la Igreja da Misericórdia (7), un edificio con pianta a croce greca completamente accessibile, situato molto vicino all'Arco da Vila (6), che dà accesso alla parte più antica della città, conosciuta come “vila adentro”. All'interno di questo arco si trova la Porta Árabe (5) dell'XI secolo, che all'epoca era la porta di entrata nelle mura per chi arrivava per mare. Il percorso continua nella Rua do Município, dove l'inclinazione, i vicoli stretti e la pavimentazione irregolare richiedono maggiore sforzo e attenzione.

Nel Largo da Sé, dominato dagli edifici del Paço Episcopal, si impone la Cattedrale (4), eretta nel XIII secolo. Vi si accede tramite una scalinata, che non rende possibile l'accesso autonomo, e anche all'interno esistono gradini per i piani superiori e spazi stretti che limitano la visita. Nelle vicinanze si trova il Museu Municipal de Faro (2), che possiede un'importante collezione archeologica. La sua entrata accessibile e gli ampi spazi al piano terra permettono che tutti possano visitare una grande parte di questo Museo, che promuove attività e visite per persone con mobilità ridotta.

Largo da Sé - Faro
Photo: Largo da Sé - Faro © Rui Morais de Sousa

Il percorso prosegue in Rua do Repouso, con passaggi di ridotta dimensione, fino all'Igreja de São Francisco (1), un tempio con entrata accessibile e ampi spazi che permettono di ammirare i bellissimi pannelli di azulejos del XVIII secolo, presenti all'interno. Alla fine di questo itinerario potrai ammirare l'Arco do Repouso (3), un altro luogo storico dove, secondo leggenda, avrebbe riposato il Re D. Afonso III dopo la conquista dell'Algarve. Segui l'esempio di questo re portoghese e concediti qui una pausa mentre programmi nuovi viaggi alla scoperta del Portogallo.



Pianificazione Guarda i contenuti che hai selezionato e crea il Piano o la Brochure
Effetua il login attraverso le reti sociali
Effetua il login attraverso le reti sociali

Questo sito usa cookies per ottimizzare l'esperienza di navigazione e non conserva dati d'identificazione degli utenti.
Potete disattivare questa funzione nella configurazione del browser. Per saperne di più consultate i Termini di Utilizzo

close