www.visitportugal.com

Live Chat

Villaggi storici

Castelo
Luogo: Sortelha
Photo: Turismo de Portugal
Foto: Turismo de Portugal

Da non perdere
  • percorrere le strette vie di Piódão e osservare le finestre e le porte azzurre
  • fare un volo di parapendio a Linhares da Beira
  • assaggiare le sardine dolci di Trancoso
  • ammirare le rovine del castello e dell’antica Casa da Câmara (municipio) a Marialva e del Paço (palazzo cittadino) di Castelo Rodrigo
  • percorrere le mura a forma di stella di Almeida
  • scoprire i volti di Mendo e di Menda in due case di Castelo Mendo
  • conoscere la storia di Belmonte nel Museo interattivo
  • riposarsi presso il Chafariz da Bica (fontana) a Castelo Novo e contemplare l’architettura del piazzale
  • apprezzare le varie fasi di costruzione della cattedrale di Idanha-a-Velha
  • comprare un adufe (tamburello) o una marafona (bambola) di Monsanto

Costruiti in granito e scisto, i villaggi storici custodiscono storie di conquiste e antiche tradizioni, e affascinano con il paesaggio, il patrimonio e la simpatia della loro gente.

Situati sulle alture e strategicamente allineati lungo la frontiera, si scorgono da lontano per via delle maestose torri dei loro castelli medievali. Re e signori pensavano di poter dormire sonni più tranquilli, lassù. A volte, però, s’ingannavano. Mori, cristiani, spagnoli e portoghesi, un po’ tutti, insomma, cercarono di impadronirsene e ogni villaggio ha quindi un’antica storia o una leggenda da raccontare. Oggi, in tempi di pace, i villaggi conservano nelle pietre delle vie e delle case quello che il Portogallo ha di più genuino: l’autenticità del suo popolo e l’orgoglio di una Storia che vanta 900 anni.

Sono dodici in tutto e per visitarli consigliamo un itinerario che inizia dall’unica località dove non c’è un castello da vedere – Piódão. Il villaggio è adagiato sul versante nascosto ai confini della Serra do Açor, forse per questo motivo non si è reso necessario fortificarlo. Una lunga camminata aspetta chi lo visita perché non c’è altro modo di percorrere le vie strette che serpeggiano fra le case in scisto.

A Linhares da Beira, già nella Serra da Estrela, spicca, come una vedetta sull’orizzonte, il castello eretto su di un altopiano. Da vedere anche l’igreja matriz (chiesa madre) di origine romanica che conserva dipinti attribuiti a Grão Vasco, importante pittore del cinquecento. Nel centro storico di Trancoso, circondato da mura medievali, troviamo il quartiere degli ebrei con simboli ebraici scolpiti sulle pietre delle case.

Marialva è stata un’importante piazzaforte nel Medioevo, e Castelo Rodrigo conserva le rovine di una fortificazione che ricorda storie di lotte e tradimenti. Viste dall’alto, le mura della cittadina di Almeida, che si possono percorrere da un’estremità all’altra, formano una stella a dodici punte. Questa solida struttura difensiva fu costruita nel XVII secolo per trasformare il borgo medievale in una piazzaforte. A Castelo Mendo, altra località fortificata, si vedono, scolpite nelle pietre delle loro case, le immagini che rappresentano l’alcalde che diede il nome al villaggio e sua moglie.



Esplora Esplora
Vedere di più
Cartina
Ricordare e Condividere
yukie sugiura
ギマランイスからブラガに行く途中の山道、場所は分かりませんが、とても惹かれた場所でした
CYNTHIA ADINA KIRKW
Three years ago, my husband, Huw, our son, Caladon and I packed pots and (...)
Eventi Eventi
Vedere di più
Mercato Medievale
Mercato Medievale
A luglio, visitate il Mercato Medievale di Óbidos per un viaggio nel tempo.La (...)
Ricerca avanzata
Pianificazione Guarda i contenuti che hai selezionato e crea il Piano o la Brochure
Hai dimenticato la password?
Effetua il login attraverso le reti sociali
*Attendere, per favore. *Le istruzioni di recupero password ti saranno inviate via e-mail. *E-mail non inviato. Tenta di nuovo.
Effetua il login attraverso le reti sociali