www.visitportugal.com

Live Chat

Lungo le strade dei vini del Portogallo

Herdade da Malhadinha Nova Country House & Spa

Il Portogallo visto da... Condé nast Traveler

L’enoturismo è di moda in Portogallo, e non si tratta solo di visitare i vigneti e degustare i vini. Attorno alle vigne sono sorti moderni villaggi turistici nei quali si può imparare e divertirsi, usando tutti i cinque sensi. Cantine, ristoranti, enoteche, moderni wine Spa, centri benessere che offrono trattamenti di bellezza a base d’uva, sono alcune delle tentazioni che scopriamo lungo le strade dei vini. Dal Minho sino a Faro, i vigneti ricoprono pianure e colline. Conoscere il Portogallo attraverso i suoi vini è un modo diverso e divertente per avvicinarsi alla cultura di questo paese.

1) A Nord, il Vinho Verde
Questi vini leggeri e audaci, freschi e a modo loro sensuali, si abbinano perfettamente ai frutti di mare e al pesce. I vigneti si stendono fra le regioni del Douro e del Minho, le viti cominciano ad arrampicarsi sui pergolati nelle vicinanze del pittoresco villaggio di Valença al confine con la Galizia, e continuano verso sud, sino a Barcelos, Braga e Guimarães, città gentilizia, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Casa da Torre
www.adegacasadatorre.com
Un progetto recente nato a Vila Nova de Famalicão con lo scopo di riunire le produzioni vinicole di tre tenute: Quinta da Casa da Torre, Quinta do Cruzeiro e Quinta da Senra, tutte di proprietà della famiglia Sousa Lopes. La cantina, una bella costruzione in legno, completa un complesso architettonico formato da una azienda agricola e un villaggio turistico, progettato dagli architetti Castanheira & Bastai.

2) IL DOURO: Porto e Douro
Sulle sponde del fiume Douro, è sorta la Denominazione di Origine più antica al mondo, quella del Porto, vino liquoroso rinomato e prestigioso sin dal 1756. I vini del Douro, la cui tecnica di produzione è stata recentemente modernizzata, hanno conquistato un’enorme fama. Vengono prodotti in gran parte con uve rosse del vitigno Tinta Roriz (equivalente al Tempranillo spagnolo) o Touriga Nacional. La valle del fiume Douro, considerata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, si può percorrere in auto, in treno o in barca.

Due cantine e un Enohotel
Quinta do Portal
www.quintadoportal.com
Una cantina moderna e all’avanguardia, progettata dal rinomato architetto Álvaro Siza (premio Prizker 1992). È una delle più visitate della zona, sia per la posizione geografica sia per l’eccellente villaggio turistico creato nei pressi delle vigne, sulla riva del fiume Pinhão, uno degli affluenti del Douro. Nella tenuta si producono vini del Douro, Porto e Moscatel.

Quinta do Vallado
www.quintadovallado.com
Negli spazi ristrutturati di una elegante tenuta del XVIIIº secolo, sulla riva del fiume Corgo, è sorto un moderno villaggio turistico nel quale il vino svolge un ruolo essenziale. Qui si può passeggiare fra i vigneti, visitare la cantina, degustare i vini, fare gite in barca e molte altre attività all’aperto in mezzo a un paesaggio unico. Da segnalare l’offerta gastronomica del ristorante DOC, diretto dallo chef Rui Paula (vedere ristoranti).

Aquapura Douro Valley
www.sixsenses.com
Fa parte della tenuta vinicola Quinta do Vale Abraão. Una casa del XIXº secolo, ristrutturata in modo eccellente. Dispone di 50 camere e 21 villette circondate da vigne e giardini. Il villaggio turistico si affaccia sul fiume, in mezzo a un paesaggio particolarmente accogliente. Offre la possibilità di svolgere numerose attività sportive, vari trattamenti nel centro benessere, e naturalmente attività legate al vino: degustazioni, escursioni, corsi, ecc.

Altre cantine da visitare
Quinta de Nápoles - www.niepoort-vinhos.com
Quinta do Seixo - www.sograpevinhos.eu
Quinta do Noval - www.quintadonoval.com

3) NEL CENTRO DEL TERRITORIO PORTOGHESE
Il fiume Dão nasce nell’entroterra, fra le montagne, e scorre lungo una stretta valle dove si coltivano vigneti sin dal XIIº secolo. Il vitigno principale è il Touriga Nacional. È considerata una delle regioni vinicole più importanti dato che i vini che produce sono amabili e raffinati.

Quinta do encontro
www.daosul.com
Impressionante cantina circolare costruita con assi di legno che sfoggia  un’immagine e una filosofia molto diverse da tutto quello che si può vedere in Portogallo. Progettata dall’architetto Pedro Mateus, è diventata un’ importante destinazione per l’enoturismo. Organizza visite guidate e degustazioni. Dispone di un moderno ristorante di cucina regionale rivisitata.

DINTORNI DI LISBONA
Il migliore vino moscatel del Portogallo, famoso sin dal secolo XIXº, si produce nella penisola di Setúbal. La zona di Bucelas, invece, ritiene di possedere i migliori vini bianchi. Nei pressi della Serra de Sintra, Colares è l’unica area vitivinicola europea che non è stata colpita dalla filossera. I suoi ceppi, che non sono stati mai innestati, producono vini molto peculiari.
Le cantine DO Vinhos do Tejo si stendono lungo le rive del fiume Tago. I vini qui prodotti sono aromatici e possono essere leggeri o abbastanza robusti.

4) VINI DELL’ALENTEJO
I vini di questa regione hanno un carattere forte e vigoroso e sono fra i migliori del Portogallo. Nella parte settentrionale, Castelo de Vide, Marvão, Portalegre, Crato e Alter do Chão, sono luoghi che vantano una lunga storia e grandi tradizioni.

3 villaggi enoturistici
Herdade do Rocim
www.herdadedorocim.com
Una cantina moderna, dall’architettura contemporanea, che coniuga la produzione del vino con attività culturali: degustazioni, incontri, escursioni... Un luogo ideale per allargare i propri orizzonti e saperne di più sui vini dell’Alentejo.

Herdade da Malhadinha Nova Country House and Spa
www.malhadinhanova.pt
Resort senza eguali che offre soggiorni esclusivi, con le vigne e i vini come scenario, affinché i suoi ospiti possano vivere intensamente le loro passioni. Organizza settimane a tema dedicate alla pittura, alla gastronomia, all’equitazione, alla fotografia, al vino o alla scoperta del paesaggio. Il ristorante vanta la supervisione dello chef Joachim Koerper. Il centro benessere offre più di una dozzina di trattamenti diversi. Nella cantina si svolgono corsi di enologia e prove di degustazione. Si può inoltre partecipare alla vendemmia e a lavori agricoli.

L’AND Vineyards Wine Resort
www.l-andvineyards.com
Localizzato nel cuore dell’Alentejo, questo hotel dalle linee moderne, opera dell’architetto brasiliano Marcio Kogan, segna una svolta nell’enoturismo portoghese. Circondato da ettari di vigneti e con magnifica vista su un lago e sul castello medievale di Montemor, dispone di 22 suite, alcune con finestre zenitali sopra i letti che permettono di dormire sotto il cielo stellato (sky suites). L’architettura dell’hotel recupera lo stile delle ville romane o arabe in cui l’asse centrale dell’edificio è un cortile interno. Il centro benessere, che dispone di trattamenti della rinomata marca francese Caudalie, pioniera in vinoterapia (utilizzazione dell’uva e derivati per la cura della pelle) merita senz’altro una visita. La gastronomia è un’altra attrazione. Il ristorante, con vocazione gourmet, offre una gastronomia regionale rivisitata, con prodotti ecologici o biodinamici, e con un tocco di sapori d’oriente (India, Cina, Tailandia, Giappone). Fra le varie attività offerte, segnaliamo i corsi di viticoltura e enologia, le visite guidate a città vicine o le gite in mongolfiera sopra le vigne e i campi piantati a querce da sughero. Inoltre, gli ospiti partecipano a prove di assaggio di vini e a corsi di gastronomia e hanno la possibilità di entrare a far parte di un wine club esclusivo.


Esplora Esplora
Vedere di più
Cartina
Ricordare e Condividere
Lenka Vyhnalkova
Beautiful Algarve
TERESA CABACO
Photo by Lenka
Eventi Eventi
Vedere di più
Volvo Ocean Race 2014-2015
Volvo Ocean Race 2014-2015
Lisbona ospiterà i migliori velisti del mondo nella finale della tappa (...)
Ricerca avanzata
Pianificazione Guarda i contenuti che hai selezionato e crea il Piano o la Brochure
Hai dimenticato la password?
Effetua il login attraverso le reti sociali
*Attendere, per favore. *Le istruzioni di recupero password ti saranno inviate via e-mail. *E-mail non inviato. Tenta di nuovo.
Effetua il login attraverso le reti sociali