www.visitportugal.com

Live Chat

Visitate Elvas

 
Luogo:Elvas

Da non perdere
  • Visitare Elvas durante la Feira de São Mateus, a Settembre
  • Mangiare sericaia con le prugne di Elvas

Situata vicino alla frontiera, Elvas ha combattuto per conservare l’indipendenza del Portogallo ed è così diventata un esempio per tutta l’umanità.

Ci accoglie all’entrata della città un imponente Acquedotto lungo 7 km e con 843 archi, costruito dallo stesso autore della Torre de Belém, a Lisbona, l’architetto Francisco de Arruda. Le dimensioni e i numeri ci colpiscono tanto come quello che scopriremo più avanti. Del resto, stiamo entrando nella più grande fortificazione con baluardi al mondo, le cui strutture difensive a forma di stella e con un perimetro di circa 10 km sono una testimonianza unica dell’evoluzione della strategia militare sino al XIX secolo. Furono di grande importanza nelle lotte contro la Spagna, per l’indipendenza del Portogallo, a metà del XVII secolo, e se ne servì come base il generale Wellington, durante le Guerre Napoleoniche, all’inizio del XIX secolo.

Le fortificazioni di Elvas sono oggi Patrimonio Mondiale. Il complesso militare è costituito dalle mura islamiche e medievali e la cerchia di mura del XVII secolo, influenzata dallo stile olandese di Cosmander, oltre al Forte de Santa Luzia (XVII sec.), il Forte da Graça (XVIII sec.) e 3 fortini del XIX secolo – São Mamede, São Pedro e São Domingos. Se fossimo degli uccelli potremmo osservare il sorprendente disegno delle fortificazioni sul terreno, disegno che ora, mentre visitiamo i monumenti e ci godiamo la vista del paesaggio, possiamo solo intuire o cogliere grazie a fotografie aeree.

Nel centro di Elvas, la zona del Castello è la parte più antica della città. Andando verso la Praça da República, dove si trova l’antica cattedrale, oggi Igreja de Nossa senhora da Assunção, passiamo per l’Igreja das Domínicas, con un’originale pianta ottagonale, per il pelourinho manuelino (colonna della gogna) e per la Torre Fernandina. In queste vie si riconoscono facilmente gli archi che segnano le antiche entrate nelle mura.


Esplora Esplora
Vedere di più
Cartina
Ricordare e Condividere
Museu de Aguarela R
Lago de origem tectónica que se instala na base da "Costa de Minde", (...)
Anke Ruschhaupt
the best way to combine the fisherman´s trails with the historical path
Ricerca avanzata
Pianificazione Guarda i contenuti che hai selezionato e crea il Piano o la Brochure
Hai dimenticato la password?
Effetua il login attraverso le reti sociali
*Attendere, per favore. *Le istruzioni di recupero password ti saranno inviate via e-mail. *E-mail non inviato. Tenta di nuovo.
Effetua il login attraverso le reti sociali