www.visitportugal.com

Live Chat

Rilassarsi sull’Alqueva, il Grande Lago

 
Luogo:Rio Guadiana
Photo:Turismo do Alentejo
Foto:Turismo do Alentejo

Da non perdere
  • dormire sotto le stelle dell’Alqueva in una barca-casa
  • provare il vino locale
  • assaporare la gastronomia tradizionale
  • salire al castello di Monsaraz

Per trascorrere delle giornate rilassanti e in buona compagnia, il Grande Lago in cui si è trasformato il bacino dell’Alqueva è una meta turistica perfetta.

Stiamo parlando di uno dei maggiori laghi artificiali d’Europa, creato da una diga sul fiume Guadiana. Ha una superficie di 250 km2 e tocca cinque comuni dell’Alentejo, con molti luoghi d’interesse. Sulla riva destra, ci accolgono i castelli di Juromenha, Alandroal, Terena, Monsaraz e Portel e, sulla riva sinistra, Mourão e Moura offrono una splendida veduta sullo specchio d’acqua.

Il lago ha dato un’atmosfera sorprendente a questa zona. Dove una volta c’era campagna, con ulivi, querce da sughero, lecci, oggi vediamo acqua e una nuova vita con eccellenti condizioni per attività all’aria aperta e la pratica di sport nautici, come la vela, lo sci nautico e lo wakeboard o per andare in canoa e kayak, esercizi sempre tanto tonificanti. Per chi ama le camminate o la mountain bike, ci sono degli itinerari opportunamente segnalati. È un ottimo modo per scoprire costumi e tradizioni e convivere con la gente del luogo.

È un luogo stupendo per fare una sorpresa alla famiglia, per portarla a fare una gita sulle strade panoramiche attorno all’Alqueva o, ancora meglio, per noleggiare una barca-casa e dormire sotto le stelle. Un’idea questa da tenere in mente anche per un fine settimana romantico. Non dimentichiamoci che siamo in una zona il cui cielo è stato considerato dall’UNESCO una riserva per l’osservazione delle stelle. Di notte, l’illuminazione pubblica viene ridotta al minimo per offrire condizioni ottimali per l’osservazione del cielo anche agli astronomi principianti.

Bisogna visitare la nuova Aldeia da Luz, l’unico villaggio sommerso dall’acqua della diga che è stato ricostruito in altro luogo. Un apposito Museo raccoglie gli oggetti appartenuti agli abitanti dell’antico villaggio e ricorda la storia del paese sommerso.

Anche la località di Monsaraz è imprescindibile. Un villaggio–museo medievale, con mura e vie di scisto che affascina e sorprende. Nei pressi, nell’area del Convento da Orada, il Cromeleque do Xerez, monumento megalitico dalla forma quadrata, va assolutamente visitato.

Naturalmente, nella zona dell’Alqueva, come del resto in tutto il Portogallo, non si può resistere alle specialità della gastronomia regionale. Qui, spiccano i vari tipi di açorda (pane insaporito con aglio e coriandolo), le migas (caratteristico contorno a base di pane), i piatti di carne di maiale, gli insaccati e i vini dell’Alentejo.

Nel Grande lago, è facile lasciarsi conquistare dal turismo rurale mentre godiamo i piaceri della vita semplice e contempliamo il paesaggio naturale.



Esplora Esplora
Vedere di più
Cartina
Ricordare e Condividere
Kat Piwecka
Kat Piwecka Photography www.katpiwecka.pl www.travelphotographer.pl
Kat Piwecka
Kat Piwecka Photography www.katpiwecka.pl www.travelphotographer.pl
Ricerca avanzata
Pianificazione Guarda i contenuti che hai selezionato e crea il Piano o la Brochure
Hai dimenticato la password?
Effetua il login attraverso le reti sociali
*Attendere, per favore. *Le istruzioni di recupero password ti saranno inviate via e-mail. *E-mail non inviato. Tenta di nuovo.
Effetua il login attraverso le reti sociali