www.visitportugal.com

Live Chat

Porto in pochi giorni

Ribeira
Luogo: Porto
Photo: João Paulo
Foto: João Paulo

Da non perdere
  • visitare la Casa do Infante, vicino alla Ribeira
  • ammirare le antiche case di Miragaia, vicino al molo di Ribeira
  • di giorno o di sera, passeggiare per la Rua Galeria de Paris e le vie vicine, vicino alla Torre dos Clérigos
  • fare un salto in Rua Miguel Bombarda per conoscere il design e l’arte contemporanei
  • passeggiare nel Parco della Città, che si estende sino all’oceano
  • godersi le belle spiagge e i locali con tavolini all’aperto vicino alla foce
  • provare una francesina (sandwich farcito), una delle specialità di Porto
  • mangiare pesce fresco o frutti di mare, o i bolinhos (palline) di baccalà
  • conoscere un po’ il litorale a nord o a sud di Porto
  • uscire la sera a Porto
  • partecipare alle Feste di San Giovanni

In una gita di pochi giorni a Porto, ci sono dei posti che vanno assolutamente visti. A detta di molti visitatori, la città ha qualcosa di mistico, difficile da descrivere, e che cambia a seconda del luogo, dell’ora e della luce del giorno.

Sicuramente viene dalle persone, la cui generosità e affabilità è ben nota, e dal Douro e le sue rive, con i ponti e i monumenti, gli azulejos, i balconi ornati di fiori e le vie del commercio. Il centro storico e la riva sinistra del Douro, dal lato di Gaia, dove si trovano le cantine del vino di Porto, sono stati classificati Patrimonio Mondiale.

Il punto migliore per iniziare la visita è la Stazione di S. Bento, con l’atrio rivestito da pannelli di azulejos. Poco distante si trova la , la cattedrale, su una spianata da cui si gode la prima veduta sul fiume, sulle case del quartiere storico e sulla sponda opposta. Da lì si scende, per scale e vicoli medievali, sino alla Ribeira, la banchina lungo il fiume, con angoli pittoreschi e locali con tavolini all’aperto. Vale la pena di fermarsi un po’ per vivere l’atmosfera e contemplare il fiume, il ponte D. Luís e la riva opposta, prima di fare una gita in barca sotto i sei ponti di Porto. Dopo aver visto dal fiume il profilo delle case e delle torri campanarie, ci aspetta l’interno dai riflessi d’oro di una chiesa, l’Igreja de S. Francisco. Nei pressi si possono ammirare altre chiese e monumenti, i pannelli di azulejos sulle facciate dei palazzi e visitare il Palácio da Bolsa. Il tram, che parte vicino al fiume, porta fino a Foz, il quartiere più occidentale, dove si può passeggiare e respirare a pieni polmoni l’aria dell’oceano. Da lì inizia un lungo viale, l’Avenida da Boavista. Non lontana si trova Serralves, con i suoi giardini, dove passeggiare o riposarsi, e le mostre di arte contemporanea. Il museo è un progetto di Álvaro Siza Vieira, uno dei più importanti architetti della Scuola d’Architettura di Porto, che ha ricevuto il premio Pritzker.

Vicino alla Rotunda da Boavista, c’è la Casa da Música, che si fa notare per l’architettura e vanta un’eccellente programmazione culturale. In questa zona, cosi come nell’Avenida dos Aliados, troviamo bei negozi per lo shopping. Lungo il percorso, i giardini del Palácio de Cristal, con vista panoramica sul fiume, e il Museo Soares dos Reis. Un altro giardino, ricco di sculture, è quello della Cordoaria, attorniato da chiese e monumenti. Vale la pena di salire sulla Torre dos Clérigos che offre una splendida veduta sulla città. Nei pressi, la libreria Lello che ha ispirato le storie di Harry Potter. Proseguendo la camminata sino all’Avenida dos Aliados, si vedono negozi e palazzi in stile liberty. Dopo aver attraversato il viale, si segue la Rua de Santa Catarina, una via pedonale, per dedicarsi allo shopping, mentre il Café Majestic invita a una piacevole sosta.

Resta da visitare la riva sinistra del fiume, per conoscere le cantine del vino di Porto e assaggiare questo vino unico nel suo ambiente caratteristico. Possiamo raggiungerla dalla Ribeira, attraversando a piedi il ponte D. Luís. Giunti sulla sponda opposta del fiume godremo di una delle più belle vedute di Porto, e potremo anche prendere la teleferica che percorre la riva sinistra.

Per quanto riguarda la gastronomia, la riva sinistra del fiume è una buona scelta, cosi come la Ribeira, piena di ristoranti con tavolini all’aperto, e anche il quartiere di Foz, che offre belle vedute sull’oceano. Il Portogallo conquista i turisti con la sua gastronomia, e questo è ancora più vero a Porto e nella regione Nord. In qualsiasi ristorante, elegante o popolare, si è sicuri di trovare un buon pasto accompagnato dagli eccellenti vini del Douro, o dal fresco vino verde, tipico della regione.



Ricerca avanzata
Pianificazione Guarda i contenuti che hai selezionato e crea il Piano o la Brochure
Hai dimenticato la password?
Effetua il login attraverso le reti sociali
*Attendere, per favore. *Le istruzioni di recupero password ti saranno inviate via e-mail. *E-mail non inviato. Tenta di nuovo.
Effetua il login attraverso le reti sociali

Questo sito usa cookies per ottimizzare l'esperienza di navigazione e non conserva dati d'identificazione degli utenti.
Potete disattivare questa funzione nella configurazione del browser. Per saperne di più consultate i Termini di Utilizzo

close