www.visitportugal.com

Angra do Heroísmo – Itinerario Accessibile

Angra do Heroísmo 
Luogo: Angra do Heroísmo, Ilha Terceira; Açores
Photo: Maurício de Abreu | DRT
Foto: Maurício de Abreu | DRT

Nella terza isola delle Azzorre scoperta dai navigatori del XV secolo, Angra do Heroísmo fu la prima città dell'arcipelago, strategicamente situato nell'Oceano Atlantico.

Angra acquistò importanza come emporio commerciale e servì da scalo nelle rotte di navigazione tra l'Europa, le Americhe e l'India, fungendo da punto si smercio dei diversi prodotti delle altre isole e uno dei principali punti di arrivo, caratteristica che si mantiene ancora oggi grazie all'Aeroporto Internazionale di Lajes.

La sua lunga storia e il patrimonio costruito nei secoli hanno fatto sì che il suo centro storico sia stato classificato Patrimonio Mondiale. La città, come molte altre località delle Azzorre, ha una bellezza speciale legata al contrasto tra la natura esuberante e la pietra scura utilizzata nell'edilizia, che rivela l'origine vulcanica delle isole.

Marina de Angra do Heroísmo

Photo: Marina de Angra do Heroísmo ©Arquivo Turismo de Portugal

Segui il tuo itinerario con la mappa

Per visitare la città, suggeriamo un itinerario con inizio nella Marina de Angra, percorrendo  Rua Direita (9) per arrivare a un punto centrale della città, la Praça Velha (8), da cui potrai definire la visita ai vari punti di interesse. Potrai farlo anche in Rua do Espírito Santo, ma in questo caso i marciapiedi stretti ti costringeranno a spostarti sulla strada destinata ai veicoli.

Troverai strade in buono stato di conservazione, in lastricato di calcare e basalto, o con piastrelle di basalto, che permettono spostamenti stabili e regolari. Esistono tuttavia molti piani inclinati, come ad esempio la Rua da Sé (5), che potrebbero ostacolare il percorso, per cui suggeriamo a chi ha mobilità ridotta di essere accompagnato, per superare più facilmente alcuni ostacoli.

In generale, i marciapiedi sono ampi nelle vie principali, al contrario delle strade secondarie, dove sono più stretti. Si verifica, in generale, una grande assenza di ribassamenti nelle strisce pedonali. Nell'area commerciale, in cui si nota l'assenza di rampe di accesso ai negozi, è frequente l'esistenza di plateatici o parcheggi abusivi sopra al marciapiede, che causano situazioni inaspettate nella circolazione. A causa di queste situazioni, si consiglia di utilizzare la mappa presente in alto alla pagina, dove sono segnati i diversi gradi di accessibilità nel centro storico di Angra do Heroísmo.

Igreja da Misericórdia

Photo: Igreja da Misericórdia © Turismo dos Açores

Iniziando il percorso in Rua Direita (9), vedrai sicuramente l'imponente Igreja da Misericórdia (11) costruita nel XVIII secolo. L'entrata è costituita da gradini e le sedie a rotelle non riescono ad accedere a tutti gli spazi all'interno, ma il corridoio centrale è ampio e permette di usufruire della visita, che è guidata. Arrivando in Praça Velha (8), continua in Rua da Sé (5) per visitare l'Igreja do Santíssimo Salvador da Sé (4), uno dei più importanti edifici della città. L'entrata è accessibile e gli spazi interni sono ampi e senza ostacoli, permettendo così di ammirare più facilmente il lavoro di talha dourada degli altari dello Spirito Santo e del Santo Cristo delle Misericordie. Vicino alla Sé Cattedrale troviamo il Palácio Bettencourt (3), un bel palazzo del XVIII secolo, che appartenne un Capitano generale delle Azzorre e che attualmente è la Biblioteca Pubblica.

Tornando in Rua da Sé e continuando in Rua do Palácio o in Rua Direita, si vede l'antico Collegio Gesuita, diviso tra il Palácio dos Capitães Gerais (6), simbolo del potere regionale civile dal XVIII secolo e attuale sede della presidenza del governo regionale, e l'Igreja de Nossa Senhora do Carmo (7). L'ingresso alla chiesa avviene tramite dei gradini o una rampa molto inclinata e la circolazione accessibile all'interno è garantita solo nel corridoio principale. All'interno, meritano di essere ammirati il lavoro di talha dourada e i pannelli di azulejos del XVII secolo.

Jardim Duque de Terceira

Photo: Jardim Duque de Terceira ©Turismo dos Açores

In Rua do Marquês si trova l'entrata al Jardim Duque de Terceira (10), dove potrai concederti una pausa e apprezzare un po' la natura e la vegetazione che puoi trovare in tutta l'isola. Il giardino è accessibile e dotato di rampe che garantiscono l'accesso ai vari livelli. Sopra alla Ladeira de São Francisco si trova l'edificio di un antico convento che ospita il Museu de Angra do Heroísmo (12). La diversità della collezione, legata alla storia dell'Ilha da Terceira e delle Azzorre, è davvero interessante. Anche se la pendice è inclinata, l'entrata nello spazio è accessibile e la circolazione all'interno ha solo alcune barriere sporadiche. È possibile effettuare una visita guidata adattata per disabili ed esistono diverse aree con informazioni audio e video sull'esposizione.

Tornando alla Baia di Angra e continuando in riva al mare, si arriva al Forte de São Sebastião (14), attualmente trasformato in una città alberghiera, ma con un belvedere a cui si può accedere attraverso la rampa. Il percorso all'interno è regolare, con presenza di barriere sporadiche.

Sull'altra estremità della Baia, potrai visitare anche l'Igreja e Convento de São Gonçalo (2). È il maggiore spazio conventuale dell'isola e fu il primo a essere costruito, nel 1545. La facciata è molto semplice ma all'interno troverai notevoli retabli in talha dourada e pannelli di azulejos del XVII e XVIII secolo, che valgono l'ingresso, nonostante i gradini di accesso. All'interno, gli spazi sono ampi anche se con alcuni gradini, ma un ascensore permette l'accesso ai piani superiori. Di solito la visita è accompagnata da una guida.

Monte Brasil, Angra do Heroísmo

Photo: Monte Brasil, Angra do Heroísmo © Maurício Abreu | DRTA

A pochi minuti si trova la Fortaleza e Igreja de São João Baptista (1). Fu fatta costruire dal re Filippo II di Spagna e Portogallo, alla fine del XVI secolo, con l'obiettivo di proteggere le armate provenienti dalle Indie e dalle Americhe che passavano per l'Arcipelago delle Azzorre. Il forte può essere visitato, ma l'accesso in sedia a rotelle non è possibile in tutti gli spazi e la pavimentazione è in generale irregolare. Questo monumento si trova sulla salita per il Monte Brasil, un percorso che suggeriamo di fare in un veicolo attrezzato. Ne varrà sicuramente la pena, per apprezzare la vista di questo belvedere naturale sulla città di Angra do Heroísmo.



Pianificazione Guarda i contenuti che hai selezionato e crea il Piano o la Brochure
Effetua il login attraverso le reti sociali
Effetua il login attraverso le reti sociali

Questo sito usa cookies per ottimizzare l'esperienza di navigazione e non conserva dati d'identificazione degli utenti.
Potete disattivare questa funzione nella configurazione del browser. Per saperne di più consultate i Termini d’uso e trattamento dei dati personali

close