www.visitportugal.com

La vela

Vela
Luogo: Estoril
Photo: Turismo do Estoril
Photo: Turismo do Estoril

Con il clima mite, il sole che brilla e venti favorevoli, praticare lo sport della vela lungo la costa portoghese è un enorme piacere. L’ Oceano Atlantico si presenta a volte calmo, e invita a una navigazione rilassata, altre volte mosso ed esige allora la massima attenzione e energia ai veleggiatori per superare le sfide che devono affrontare.

Se nel XVº secolo i portoghesi hanno issato le vele delle caravelle e si sono lanciati all’avventura “por mares nunca dantes navegados”(“per mari mai prima navigati”), come scrisse il poeta Luís Vaz de Camões, al giorno d’oggi il mare è lo spazio privilegiato per lo sport. La vela si pratica con vari classi di barche ovunque in tutto il Portogallo e anche negli arcipelaghi delle Azzorre e di Madeira.

Ci sono, ad ogni modo, dei posti che vale la pena di segnalare. Innanzi tutto la baia di Cascais, vicino a Lisbona, e la baia di Lagos, in Algarve, che sono sconsiderate fra i migliori campi di regata al mondo, e accolgono i più rinomati eventi e competizioni di questo sport. Fra le numerose prove internazionali che si svolgono, o fanno scalo, in Portogallo, ricordiamo: Tall Ships Races e Volvo Ocean Race a Lisbona, Regatta Clipper around the world, a Madeira, TP/52 Audi Med Cup, a Portimão. Fra l’altro, il Centenario della ISAF, la Federazione Internazionale della Vela, si è celebrato proprio a Cascais.

In tutto il Portogallo ci sono imprese, scuole e club nautici che promuovono la pratica della vela e ai quali si può rivolgere chi voglia imparare a veleggiare. Indichiamo qui alcune delle zone più frequentate. Nel Nord del Portogallo, Viana do Castelo, Póvoa do Varzim e Leixões, nel Centro la Ria di Aveiro, fra le località di Ovar e Costa Nova, e Figueira da Foz o la Lagoa de Óbidos. Vicino a Lisbona, lungo la costa di Estoril si vedono spesso molte vele bianche all’orizzonte, così come a Sesimbra e, più a sud, a Troia. Oltre Lagos, tutta la costa dell’Algarve è particolarmente apprezzata dai veleggiatori, soprattutto le località di Vilamoura, dove si trova la marina più antica, e di Portimão che accoglie gli stage di allenamento di squadre agonistiche. Vanno segnalate anche le isole di Madeira e Porto Santo, in mezzo all’Atlantico, e l’arcipelago delle Azzorre, in particolare l’isola di Faial, dove la marina di Horta è nota a tutti i veleggiatori del mondo.

In tutte queste zone si può noleggiare una barca e navigare liberamente sull’oceano per apprezzare dal mare il paesaggio della costa. Anche sul fiume Douro, o nel lago artificiale di Alqueva si possono fare delle belle gite in barca Per chi vuole veleggiare seguendo una rotta che ha tracciato, ma non ha ancora la perizia necessaria per condurre la barca, c’è la possibilità di noleggiarne una e ingaggiare uno skipper. Un’alternativa, per navigare senza affanni, è fare uno dei circuiti organizzati a bordo di antichi velieri e ammirare la costa.

In tutto il Portogallo ci sono marine e porti turistici che offrono ogni tipo di servizi e attrezzature per chi fa lunghi viaggi, e varie proposte per chi vuole provare a cimentarsi con questo sport. Sono il supporto in terraferma, il porto sicuro, per ogni “lupo di mare”.


Pianificazione Guarda i contenuti che hai selezionato e crea il Piano o la Brochure
Effetua il login attraverso le reti sociali
Effetua il login attraverso le reti sociali

Questo sito usa cookies per ottimizzare l'esperienza di navigazione e non conserva dati d'identificazione degli utenti.
Potete disattivare questa funzione nella configurazione del browser. Per saperne di più consultate i Termini d’uso e trattamento dei dati personali

close